Punto di Non ritorno

Punto di Non Ritorno – Before The Flood

Minimalismo Ciccio

Before the Flood

Before the Flood - Non un semplice Film

“Al momento, la situazione sembra sfuggirci di mano. Ogni giorno, non facciamo che ricevere notizie allarmanti sull’ambiente, e la situazione non fa che peggiorare, anno dopo anno. Serve un cambiamento radicale e immediato, bisogna far nascere una nuova coscienza collettiva. E’ il momento di mettere da parte le reticenze, le scuse, le infinite ricerche. Rappresentiamo l’ultima speranza della Terra. È nostro dovere proteggerla, o per noi e per tutte le forme di vita che la popolano sarà la fine"

Before the Flood tradotto in italiano “Punto di non ritorno” è un film documentario uscito il 30 ottobre del 2016 diretto da Fisher Stevens con Leonardo Di Caprio, che, in qualità di messaggero di Pace delle Nazioni Unite, attraversa il mondo alla scoperta delle attività umane che compromettono l’ecosistema.

Perchè è importante guardarlo?

Il Documentario è molto semplice ed il messaggio arriva subito senza troppi giri di parole, mostrando immagini angoscianti nei luoghi piu belli della Terra, anche in quelli che credevamo incontaminati.

Mette in risalto quelle che sono le problematiche e le relative conseguenze delle scelte politiche sbagliate, e uno scorretto stile di vita che ancora è duro a morire.

Unisciti a Noi

Diventa oggi anche tu un attivista di Voglio Un Mondo Pulito e unisciti alla nostra grande famiglia. Il rispetto e la tutela dell'ambiente è ciò che ci unisce

Sostienici

I fondi raccolti serviranno prevalentemente per acquistare guanti, buste e attrezzi da lavoro per i clean-up e per futuri progetti volti alla sensibilizzazione e alla tutela ambientale.

Argomenti trattati

Gli argomenti trattati sono molteplici, dall’estrazione di carbone alle Sabbie bituminose, piattaforme petrolifere, scioglimento dei ghiacciai, pesca intensiva, dipendenza economica dai combustibili fossili ecc

Cosa sono le sabbie bituminose?

Sabbia bituminosa

Le sabbie bituminose sono rocce sedimentarie, con matrice terrigena formata da sabbia e argilla, le cui porosità sono riempite da acqua e bitume. Dalle sabbie bituminose si estrae un bitume simile al petrolio che può essere convertito in petrolio grezzo sintetico o raffinato direttamente in raffineria per ottenere i derivati del petrolio. Il bitume dalle sabbie viene estratto tramite miniere superficiali o tramite pozzi, utilizzando delle tecniche di recupero che sfruttano vapore o solventi per ridurne la viscosità. Mediamente il bitume contiene l’83,2% di carbonio, il 10,4% d’idrogeno, lo 0,94% d’ossigeno, lo 0,36% d’azoto e il 4,8% di zolfo

Focus sull'Estrazione di sabbie Bituminose

L’estrazione ha un impatto molto pesante sull’ecosistema. In Alberta questa forma di estrazione ha distrutto completamente, a causa delle miniere a cielo aperto, la foresta boreale e ha delle conseguenze dirette sull’aria. Centinaia di km² di territorio sono devastati.

Inoltre, l’estrazione consuma molta più energia delle tradizionali, per cui le emissioni di gas serra associate alla sua estrazione risultano maggiori del 23% rispetto al petrolio convenzionale.

Conclusioni

Il documentario tratta tutti gli argomenti del cambiamento climatico a 360gradi.

Consiglio vivamente la visione per prendere coscienza di ciò che sta accadendo al nostro ecosistema, purtroppo il piu delle volte siamo portati a renderci conto che un problema sia tale solo quando ci tocca in prima persona.

Il tempo scorre, e ne resta sempre meno per cambiare le cose, cerchiamo di fare il massimo affinchè si possa ancora invertire la rotta.

Il Cambiamento climatico è un problema serio, smettiamo di sottovalutarlo.

Come faccio a dare una mano?

“Ci sono tante piccole cose che si possono fare nel quotidiano e, al contrario di quanto si possa pensare risultano efficaci sul lungo periodo. Ad esempio, evitare di comprare imballaggi inutili, portare con sé una borraccia, chiedere bicchieri di vetro e senza cannuccia al bar, evitare posate monouso… insomma, evitare tutto ciò che non è indispensabile. Nonostante la delicata situazione causata dall’emergenza coronavirus dobbiamo comunque ragionare su ogni nostro gesto perché ci sono azioni di spreco che non trovano giustificazione neanche nelle norme igieniche.”

Continuate a seguirci sui nostri social e sul sito per avere altri consigli green ed ecocompatibili.

Unisciti a Noi

Diventa oggi anche tu un attivista di Voglio Un Mondo Pulito e unisciti alla nostra grande famiglia. Il rispetto e la tutela dell'ambiente è ciò che ci unisce
Condividi