Minimalismo

Cos’è il Minimalismo? Abbiamo davvero bisogno di possedere e accumulare tanti beni materiali per essere felici?

Minimalismo Ciccio

Il Minimalismo

Abbiamo davvero bisogno di possedere e accumulare tanti beni materiali per essere felici?

Nasciamo senza portare nulla, moriamo senza poter portare nulla, ed in mezzo, nell'eterno che si ricongiunge nel breve battito delle ciglia, litighiamo per possedere qualcosa

 

L’idea che piu abbiamo meglio stiamo, forse non è cosi esatta come ci hanno abituato a credere.

Sarebbe forse piu corretto pensare che potremmo stare meglio possedendo il giusto, quello che davvero ci serve e ci torna utile nella vita di tutti i giorni, ecco perché esiste il “Minimalismo

Cos’è il Minimalismo?

“Il minimalismo è la ricerca consapevole di ciò che porta gioia nella nostra vita e l’eliminazione volontaria di tutto il resto”

Il minimalismo è un vero e proprio movimento che sta prendendo sempre più piede soprattutto in quelle nazioni come gli Stati Uniti d’America, dove il consumismo sfrenato è diventato quasi una religione per gran parte della popolazione.

Adottare una mentalità minimalista significa iniziare una piccola rivoluzione della propria vita.

Il minimalismo si basa interamente su un concetto: eliminare tutto il superfluo. Vivere di ciò che è necessario ed escludere dalla propria vita tutto il resto

Unisciti a Noi

Diventa oggi anche tu un attivista di Voglio Un Mondo Pulito e unisciti alla nostra grande famiglia. Il rispetto e la tutela dell'ambiente è ciò che ci unisce

Sostienici

I fondi raccolti serviranno prevalentemente per acquistare guanti, buste e attrezzi da lavoro per i clean-up e per futuri progetti volti alla sensibilizzazione e alla tutela ambientale.

Perché avvicinarsi al Minimalismo? E come può essere utile all’ambiente?

Come gia detto, spesso cerchiamo la felicità dove non possiamo trovarla, in molti casi lo facciamo acquistando oggetti materiali, indebitandoci, creando ulteriore stress nella nostra vita, per acquistare prodotti che la moda sostituirà in poco tempo facendone calare anche il valore economico.

Ma non siamo psicologi, quindi ci fermiamo qui sul lato umano, vediamo invece perché scegliere il minimalismo per aiutare l’ambiente.

Il primo punto che mi preme affrontare è quello ambientale: ontologicamente il minimalismo si colloca agli antipodi del capitalismo: la grande piaga che affligge il pianeta. La società dell’usa-e-getta ci spinge ad acquistare compulsivamente beni materiali (facendoci percepire come essenziali dei bisogni che sono meramente indotti e quindi irreali) per poi trasformarli in obsoleti un istante dopo, spingendoci all’acquisto del bene successivo e trasformando in rifiuto quello precedente

Documentario consigliato: The Minimalism

Come potrebbe essere migliore la tua vita con meno? Minimalism: A Documentary About the Important Things esamina i molti sapori del minimalismo portando il pubblico nelle vite dei minimalisti di tutti i ceti sociali: famiglie, imprenditori, architetti, artisti, giornalisti, scienziati e persino un ex broker di Wall Street. di chi si sforzano di vivere una vita significativa con meno.

Il bene obsoleto

Non c’è spazio per il ricollocamento del “bene obsoleto”. Una grandissima parte della produzione dei rifiuti della nostra epoca è proprio da ricondurre a questo meccanismo. Quindi, il primo vantaggio è quello di allontanarsi da questa inconsapevole schiavitù, riacquistando possesso consapevole e responsabile delle nostre scelte di acquirenti. La conseguenza diretta è la netta riduzione di produzione di materiale di scarto procapite

Come faccio a dare una mano?

“Ci sono tante piccole cose che si possono fare nel quotidiano e, al contrario di quanto si possa pensare risultano efficaci sul lungo periodo. Ad esempio, evitare di comprare imballaggi inutili, portare con sé una borraccia, chiedere bicchieri di vetro e senza cannuccia al bar, evitare posate monouso… insomma, evitare tutto ciò che non è indispensabile. Nonostante la delicata situazione causata dall’emergenza coronavirus dobbiamo comunque ragionare su ogni nostro gesto perché ci sono azioni di spreco che non trovano giustificazione neanche nelle norme igieniche.”

Continuate a seguirci sui nostri social e sul sito per avere altri consigli green ed ecocompatibili.

Unisciti a Noi

Diventa oggi anche tu un attivista di Voglio Un Mondo Pulito e unisciti alla nostra grande famiglia. Il rispetto e la tutela dell'ambiente è ciò che ci unisce
Condividi