Intervista a Salerno Climate Save

Intervista VUMP a Salerno Climate Save. Diffondere studi scientifici, indagini e ricerche per una maggiore consapevolezza sociale.
redazione VUMP

Intervista a Salerno Climate Save

Presentatevi

Siamo la sezione locale del movimento globale antispecista Animal Save Movement e del suo ramo ambientalista Climate Save Movement.

La nostra missione è opporci ai cambiamenti climatici, in particolare alle principali cause di inquinamento e riscaldamento globale, quali allevamenti e pesca. Promuoviamo un cambiamento nel nostro sistema di produzione alimentare per la riforestazione della Terra ed il ripopolamento dei fiumi e dei mari.

Ci impegniamo a diffondere studi scientifici, indagini e ricerche per una maggiore consapevolezza sociale e politica circa le principali cause della crisi ecologica globale che stiamo fronteggiando.

Organizziamo inoltre eventi, quali clean-up e manifestazioni pacifiche nei centri cittadini, per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’emergenza climatica.

Da quanto tempo siete operativi?

Il nostro gruppo di Salerno Climate Save ha iniziato il suo percorso di attivismo a Gennaio 2019, abbiamo organizzato conferenze nelle scuole, manifestazioni nei centri cittadini per sensibilizzare sulla questione della deforestazione e del rischio di perdere gran parte della popolazione marina a causa della pesca, abbiamo organizzato diversi eventi di pulizia spiaggia, principalmente sul litorale di Paestum, zona Licinella, lo stesso luogo dove abbiamo diverse volte trovato carcasse di bufalini e denunciato la tragica scoperta agli enti preposti.

Ad inizio di quest’anno abbiamo lanciato la nostra campagna #lamozzarellainquina #boicottalamozzarella il cui obiettivo è informare i cittadini sui danni ambientali provocati dagli allevamenti. Il messaggio che vogliamo diffondere è la riconversione di attività inquinanti in produzioni etiche, cioè senza alcun sfruttamento animale e sostenibili.

Unisciti a Noi

Diventa oggi anche tu un attivista di Voglio Un Mondo Pulito e unisciti alla nostra grande famiglia. Il rispetto e la tutela dell'ambiente è ciò che ci unisce

Sostienici

I fondi raccolti serviranno prevalentemente per acquistare guanti, buste e attrezzi da lavoro per i clean-up e per futuri progetti volti alla sensibilizzazione e alla tutela ambientale.

Avete avuto mai qualche problema con le istituzioni? E con i cittadini invece?

No, non abbiamo avuto nessun problema. La questione che vogliamo portare alla luce comincia ormai a diffondersi quindi ci troviamo spesso a riscontrare che molti cittadini sono già a conoscenza delle nostre tematiche.

Le istituzioni si sono sempre mostrate aperte a sostenerci, aderendo alle loro funzioni, per lo svolgimento degli eventi da noi organizzati.

Che rapporto avete con la politica?

Siamo un movimento non governativo e accettiamo gli aiuti e il supporto da parte di chi vuole sostenere la nostra causa e siamo disponibili al confronto con chiunque abbia voglia di approfondire la nostra missione.

Nei vostri anni di attività, avete riscontrato cambiamenti? Raccontateci quelli positivi e quelli negativi

Abbiamo riscontrato che la consapevolezza nei cittadini sta aumentando e che la nostra presenza dà forza a chi vorrebbe sostenere le nostre posizioni ma teme il pregiudizio sociale. Siamo contenti nel notare un crescente interesse in ciò che facciamo ed in particolare ci rende orgogliosi vedere così tanti gruppi sul nostro territorio che si impegnano per promuovere la sostenibilità ed il rispetto della natura, nostra fonte di vita e sostentamento.

Per quanto riguarda i cambiamenti negativi, essi sono stati riscontrati principalmente sul campo della politica dell’UE, ovvero l’enorme sostegno economico a settori altamente inquinanti, come gli allevamenti e, l’iniziativa, ancora in fase di approvazione, di censurare l’utilizzo di parole, come ad esempio “latte”, in riferimento alle bevande a base vegetale, escludendo in questo modo l’enorme vantaggio ambientale che questi prodotti apporterebbero se i cittadini fossero aiutati al consumo sostenibile.

Siete felici che alcuni dei vostri attivisti abbiano preso parte ai CleanUp di Voglio un mondo Pulito?

Assolutamente sì. Siamo un movimento aperto alle collaborazioni tra diverse organizzazioni e ci impegniamo perché queste avvengano. Crediamo che sia essenziale trovare i punti in comune tra la nostra realtà e le altre presenti sul nostro territorio, per fare in modo che possiamo lavorare insieme alla costruzione di un futuro migliore.

È di grande ispirazione vedere il costante impegno di Voglio un Mondo Pulito e la vostra capacità di coinvolgere più persone ad agire per il benessere dell’ambiente.

Progetti per il futuro

Vorremmo trasmettere il nostro messaggio tramite l’arte perché crediamo che il suo linguaggio universale possa arrivare a più persone e toccare le corde intime di ognuno di noi, altrimenti difficili da raggiungere.

Per questo stiamo lavorando per organizzare un progetto di più giorni ed invitare coloro che hanno un messaggio importante da condividere per il bene della Terra e di tutti i suoi abitanti.

Come faccio a dare una mano?

“Ci sono tante piccole cose che si possono fare nel quotidiano e, al contrario di quanto si possa pensare risultano efficaci sul lungo periodo. Ad esempio, evitare di comprare imballaggi inutili, portare con sé una borraccia, chiedere bicchieri di vetro e senza cannuccia al bar, evitare posate monouso… insomma, evitare tutto ciò che non è indispensabile. Nonostante la delicata situazione causata dall’emergenza coronavirus dobbiamo comunque ragionare su ogni nostro gesto perché ci sono azioni di spreco che non trovano giustificazione neanche nelle norme igieniche.”

Continuate a seguirci sui nostri social e sul sito per avere altri consigli green ed ecocompatibili.

Unisciti a Noi

Diventa oggi anche tu un attivista di Voglio Un Mondo Pulito e unisciti alla nostra grande famiglia. Il rispetto e la tutela dell'ambiente è ciò che ci unisce
Condividi