“Perché ho scelto di non mangiare più carne”

Diario di Giorgia pt.1 – Volontaria di Voglio Un Mondo Pulito si racconta: “Perché ho scelto di non mangiare più carne”

Sono Giorgia

Mi chiamo giorgia e ho 15 anni.
un anno e mezzo fa ho smesso di mangiare carne.

Non è stata una decisione avventata, sapevo che era una scelta giusta, ma non riuscivo ad assumermi questo impegno.

Poi ho visto un video.

Maialini appena nati sbattuti contro grate di ferro e lasciati agonizzanti a terra tra i loro simili
Da quel giorno non ho più mangiato carne di maiale.


Ho continuato a guardare i video di Essereanimali, un’organizzazione di volontari che documentano, in incognito, le condizioni
degli animali negli allevamenti intensivi.
e così ho eliminato carne di pollo, manzo, bufalo…


Anche se quei pochi video mi erano bastati per assumere questa scelta, ho voluto informarmi ancora, perché sentivo che più mi documentavo, più avrei potuto aiutare a far affiorare nelle persone una consapevolezza che troppo spesso giace pigra.

Essereanimali ha documentato di animali sistematicamente mutilati con coltelli roventi e senza anestesia.

I maialini vengono castrati per evitare cattivi odori della carne mentre alle galline viene tagliato il becco per evitarne il suicidio, reazione alla vita trascorsa in una gabbia arrugginita nella quale è impossibile anche solo girarsi.

Conigli, vitelli e scrofe vivono nelle stesse condizioni.


Quando poi escono dalle gabbie per dirigersi al macello, vengono bastonati, presi a calci e pugni dagli operatori.


Gli animali feriti vengono lasciati a terra a morire agonizzanti sotto gli occhi degli altri ancora coscienti.
chi arriva al macello viene sparato alla testa, tramortito con scosse elettriche o in una camera a gas per poi essere sgozzato.

In molti casi viene sgozzato ancora cosciente davanti ai suoi simili.


Nell’indagine più recente svolta da Essereanimali (gennaio 2021) si sono documentati gli stati degli allevamenti da cui il marchio DOP.
Un investigatore sotto copertura ha lavorato in un allevamento di prosciutto DOP in provincia di Verona, riprendendo con una telecamera nascosta i comportamenti sadici degli operai.
Suinetti malati uccisi sbattendoli contro al muro o calpestandoli, scrofe con gravi infezioni dovute ai continui parti, mutilazioni della coda e castrazioni senza anestesia, somministrazioni di antibiotici affidate a semplici ed incompetenti operai.

 

Questo è solo uno degli aspetti che mi ha spinto ad abbandonare il consumo di carne ma Sono certa che rimarrete colpiti anche dagli altri

Unisciti a Noi

Diventa oggi anche tu un attivista di Voglio Un Mondo Pulito e unisciti alla nostra grande famiglia. Il rispetto e la tutela dell'ambiente è ciò che ci unisce

Come faccio a dare una mano?

“Ci sono tante piccole cose che si possono fare nel quotidiano e, al contrario di quanto si possa pensare risultano efficaci sul lungo periodo. Ad esempio, evitare di comprare imballaggi inutili, portare con sé una borraccia, chiedere bicchieri di vetro e senza cannuccia al bar, evitare posate monouso… insomma, evitare tutto ciò che non è indispensabile. Nonostante la delicata situazione causata dall’emergenza coronavirus dobbiamo comunque ragionare su ogni nostro gesto perché ci sono azioni di spreco che non trovano giustificazione neanche nelle norme igieniche.” Continuate a seguirci sui nostri social e sul sito per avere altri consigli green ed ecocompatibili, insieme daremo voce al grido di
Voglio Un Mondo Pulito

Sostienici

I fondi raccolti serviranno prevalentemente per acquistare guanti, buste e attrezzi da lavoro per i clean-up e per futuri progetti volti alla sensibilizzazione e alla tutela ambientale.

Articoli Recenti

Unisciti a Noi

Diventa oggi anche tu un attivista di Voglio Un Mondo Pulito e unisciti alla nostra grande famiglia. Il rispetto e la tutela dell'ambiente è ciò che ci unisce
Condividi