Intervista VUMP a Clean Up Pescara

Intervista VUMP a Clean Up Pescara. Gruppo spontaneo di persone sensibili al tema della salvaguardia ambientale di Pescara.
redazione VUMP

Intervista VUMP a Clean Up Pescara

Cos'è clean Up Pescara?

Clean Up Pescara gruppo spontaneo di persone che si riuniscono per promuovere una coscienza ecologica, e lo fanno soprattutto organizzando Pulizie Volontarie Collettive a libera adesione sponsorizzate con passaparola o social.

Di cosa si occupa?

Creare una coscienza ecologica tra le persone, in città ma non solo, e combattere il littering.

NASCITA CLEAN UP LE ORIGINI:

Clean up Pescara nasce nel 2018, quando 3 amiche che si trovavano a Pescara hanno avuto l’impressione di dover fare qualcosa x il problema dei rifiuti sulle spiagge, avendo visto degli hashtag sui social di altre persone nel mondo (Usa, India, Filippine) che sia in gruppo che individualmente facevano delle raccolte di rifiuti e postavano le foto dei rifiuti raccolti, si sono dette Perchè non lo facciamo anche noi?

Sfruttando la potenza e la visibilità dei social per favorire l’aggregazione sociale verso la lotta contro i rifiuti con attivismo in città?

Nel 2018, dopo un clean-up improvvisato durante una passeggiata in spiaggia a Pescara sud, in cui in 1 oretta hanno raccolto bustoni di rifiuti, una volta tornate a casa hanno
scelto un nome per
creare una pagina social del gruppo
postato i rifiuti raccolti quel pomeriggio creando un evento pubblico.

Qualche settimana dopo all’evento pubblico parteciparono in tanti, circa una 15 di persone tra amici e sconosciuti raggiunti tramite fb.
Questo diede l’xenergia iniziale x fare tanti altri eventi che portarono ad aggregarsi altrettante persone piano piano.
Ad oggi abbiamo collezionato 11 grandi eventi pubblici e relative 100inaia di persone incontrate e coinvolte.
Tra i grandi partner avuti CORONA FOR PEARLY ITALY nell’estate 2019, una grande ong che ha fatto il giro delle coste italiane nell’ estate 2019 con sponsor Corona, e poi il chiosco di Moroni a Mare che ci ha ospitati quest’ estate per Switch.

Unisciti a Noi

Diventa oggi anche tu un attivista di Voglio Un Mondo Pulito e unisciti alla nostra grande famiglia. Il rispetto e la tutela dell'ambiente è ciò che ci unisce

Sostienici

I fondi raccolti serviranno prevalentemente per acquistare guanti, buste e attrezzi da lavoro per i clean-up e per futuri progetti volti alla sensibilizzazione e alla tutela ambientale.

RETE CLEAN UP ITALIA

Facciamo parte di una Rete Clean Up Italia che raccoglie oltre una sessantina di gruppi locali nati tutti spontaneamente e con proprie peculiarita’, di cui noi siamo venuti a conoscenza solo in un secondo momento.

Siamo stati contattati tramite amici di amici e conatti vari ( proprio da Flavio che non ancora entrava nel clean up a cui avevano chiesto di noi), in pratica i fondatori di Clean up Italia hanno avuto l’ intuizione di mappare e contattare tutti i piccoli gruppi attivi nel territorio italiano e metterli in connessione.

Per questo oggi siamo una grande rete, condividiamo a volte delle campagne comuni, delle call for action, ci supportiamo a vicenda, ci conosciamo anche a livello personale, ci scambiamo consigli, ci organizziamo webinar insieme…ecc.

L’ultima campagna comune e’ stata il Clean Up River fatta su tanti fiumi d’ Italia, noi sul Saline, e con la raccolta dati comunicati

1) All’ ALPSTREAM (centro per lo studio dei fiumi alpini) e
2) All’ Università di Padova per una ricerca sul rapporto persone-fiumi

Che rapporto avete con la politica?

PANDEMIA E PROGETTI FUTURI:
in qsto periodo noi del Clean up pescara stiamo facendo molto lavoro ON LINE, attivita’ social, domani avremo una diretta facebook x esempio.
Partecipiamo ai webinar dwgli altei gruppi, facciamo sensibilizzazione con articoli e post, pemsiamo al fututo, stiamo anche ris tivendo un progetto ESC ( CORPO EUROPEO DI SOLIDARIETA’)

PECULIARITA’:

Nel nostro gruppo gravitano tante persone che poi diventano amici , le attivita’ insieme ci uniscono tra noi e alla natura, inoltre L’INTERNAZIONALITA’ E LE DIVERSE POSIZIONI GEOGRAFICHE che ci portano a stare in tante situazioni non solo locali, e a tenere una mente sempre aperta e stimolata ( Fabio in Danimarca, Mariarosa e Lucrezia a Bologna) siamo NO BORDERS cmq riusciamo a fare cose insieme

NOSTRI OBIETTIVI:

Pensiamo che le piccole azioni di ognuno possano creare una comunità consapevole e attiva, crediamo nella cura condivisa dei beni comuni come motore di energia, di appartenenza e di comunità, vogliamo attuare e sostenere una trasformazione positiva del nostro contesto di vita, coinvolgendo chi lo vive e lo attraversa insieme a noi.

Non vogliamo negare l’esistenza delle problematiche presenti ma innescare domande che contribuiscano la costruzione di una cultura civica, evitando il rischio di abitare in una società statica, passivamente, che poi porta ai danneggiamenti che combattiamo con ciò che facciamo con le azioni di Clean Up Pescara.

.

Chi Siamo

Ciao! Sono Elena, ho 19 anni, e attualmente vivo in un paesino vicino Chieti. Ho molti interessi, e tra questi c’è anche quello per l’ambiente, con il quale più che avere un interesse ho un legame affettivo. Ho conosciuto CleanUp Pescara circa 2 anni fa. Da subito mi sono trovata bene, accolta e compresa. CleanUp è una realtà dove è facile sentirsi realmente parte di un gruppo, quando si è uniti dagli stessi ideali e dalla voglia di fare del mondo un posto migliore è inevitabile che succeda questo! Ricordo molto bene, che già dopo pochi giorni abbiamo subito iniziato a proporre progetti ed idee! Infatti, abbiamo iniziato a pensare di espanderci ancora di più sulle piattaforme social, cosi da far si che più persone potessero comprendere quello che facevamo e unirsi a noi. Purtroppo con la pandemia abbiamo dovuto, però, mettere un attimo in pausa questi progetti, che riprenderemo appena sarà possibile! CleanUp è un gruppo molto eterogeneo, dove oltre alla raccolta di rifiuti si vuole anche fare informazione, proporre nuovi modi di vivere più ecologicamente e condividerli, per questo mi sono sempre sentita molto spronata creativamente parlando, da tutti coloro che fanno parte di CleanUp, in quanto per me e per tutti noi, natura è sinonimo di casa!!

Sono Silvio sono nel gruppo Clean Up da poco più di un anno e ho paricipato ad un paio di incontri in cui abbiamo ripulito un parco della nostra città Pescara, purtroppo con il confinamento tutto è sospeso e la nostra attività di pulizia di parchi è compromessa e me ne dispiace molto perché mi sentivo utile nel nostro progetto di fare qualcosa per l’ambiente non vedo l’ora di riprendere gli incontri e rivedere i ragazzi del gruppo.

Sono Athena, ho 34 anni, vivo in Abruzzo a Pescara, sono laureata in ambito Sociale, mi sto continuando a formare e sogno di lavorare con e per i giovani per sostenerli nella ricerca del loro potenziale. Con Caterina e Mariarosa, nsono tra le prime tre persone che misero i primi mattoncini e iniziarono questa avventura del Clean Up Pescara nel 2018. Dopo un’esperienza di un anno all’estero, sono tornata a Pescara ed ho capito che per qualche motivo il mio destino è qui. Il mio desiderio è di lasciare un ‘impronta positiva nel mondo, e voglio farlo partendo da ciò che mi circonda. Ho cuore il benessere del Pianeta da quando grazie a mia sorella sono venuta a conoscenza delle problematiche ambiebtali e della possibilità di diminuire il nostro impatto su di esso con piccoli e grandi accorgimenti. Inoltre ho sempre vissuto in campagna e guardando i miei nonni agricoltori, ho sempre visto come la NATURA fosse parte delle loro vite, come un’entità di cui aver rispetto, da prendere in considerazione e di cui assecondare il ritmo amandola e raccogliendo i sui fantastici doni.

Sono Flavio ,ho 22 anni ,vivo vicino Pescara, mi sto laureando in scienza dell’educazione, sono entrato a far parte di Cleanup perché é un opportunità di costruire qualcosa per l’ambiente, sogno una società in armonia con la natura ,che non abbia bisogno di consumare risorse in maggior quantità di quante ne produca la terra, che dia più ascolto ai ricercatori anche quando i loro avvertimenti vanno a scontrarsi con le logiche di mercato , mi fa molto male sentire continuamente parlare di disastri ambientali ,voglio diventare un insegnante perché per insegnare devi essere mossi da una passione ,una voglia di cambiamento ,che io sento dentro, é la mia maniera per non rimanere indifferente , come lo é anche essere parte di Cleanup.

Caterina, 31 anni, origini campane, vivo da 11 anni in Abruzzo. Psicologa ed operatrice dell’accoglienza migranti, da sempre appassionata ed attiva nel settore dell’associazionismo. Dal 2018 inizia il movimento Cleanup Pescara per la tutela dell’ambiente e la lotta all’inquinamento. Attraverso le attività di pulizia collettiva stimoliamo una responsabilità sociale legata alla salvaguardia ambientale.
Credo che se ognuno di noi dedica anche pochi minuti al giorno a rispettare lo spazio naturale e urbano intorno a sé, il mondo sarebbe più pulito e quindi più sano!

Sono Lucrezia, ho 20 anni, sono di Pescara e ora sto studiando ingegneria dell’energia elettrica a Bologna. Faccio parte di CleanUp da un po’ meno di un anno. Anche se ho sempre vissuto in città mi è sempre piaciuto stare nella natura e perciò mi sono interessata ai modi in cui cercare di preservarla. Qualche anno fa, poi, mio padre mi ha introdotta nel gruppo locale di greenpeace, un’ottima opportunità per iniziare a capire le varie sfaccettature dei problemi ambientali ed entrare nel mondo dell’associazionismo; proprio in greenpeace, tra l’altro, ho conosciuto Flavio, che a sua volta mi ha introdotta in cleanup. Sono molto felice di essere entrata in questo gruppo: per me è un modo per fare qualcosa di concreto seguendo i miei ideali. È facile sentirsi un po’ inutili di fronte alle catastrofi ambientali di cui si sente parlare, ma partecipare anche solo ad una azione piccola come una raccolta di rifiuti dà carica e soddisfazione, oltre ad essere un’occasione per conoscere persone nuove. Poi parlando tra noi, anche grazie al fatto che in molti viviamo un po’ sparsi per l’Italia e per il mondo, spuntano continuamente idee, progetti nuovi e occasioni per conoscere altre realtà… insomma, è un ambiente molto stimolante!

Sono Maria Rosa, ho 29 anni, sono un’educatrice e attualmente vivo a Bologna.
Faccio parte di clean up Pescara dal 2018, quando tutto iniziò quasi per gioco, insieme ad Athena e Caterina anche esse attivissime nel movimento.
Inizialmente ci occupavamo di ripulire per qualche minuto la spiaggia di Pescara, da lì nasceva giorno dopo giorno in me un forte amore verso il rispetto della natura e una forte rabbia verso chi non si cura di quello che di più bello abbiamo e che non è affatto scontato.
Piano piano ,abbiamo iniziato a svolgere alcuni eventi aperti a tutti utilizzando come piattaforma Facebook , Instagram , attraverso le quali, invitavamo le persone a partecipare a eventi di pulizia collettiva.
Da qui sono nate diverse cooperazioni anche con altri movimenti e associazioni, attivissime nell’ambito ecologico tra cui abbiamo iniziato a collaborare con la rete : Clean Up Italia, entrando in relazione con le piccole e grandi associazioni, attivissime, che sono presenti su tutto lo stivale.
Dopo aver speso 6 anni a Pescara per motivi di studio, alla fine del mio percorso universitario, decido di partire per un progetto Evs , ora diventato Esc ( Corpo europeo di solidarietà), in Polonia, Cracovia, per 9 mesi all’interno di un kindergarten che prendeva proprio in considerazione l’educazione ecologica. All’interno del quale veniva insegnato sin dalla più tenera età il rispetto e l’amore verso la natura, attraverso attività svolte out door , come giardinaggio, passeggiate ed esplorazioni .
Tramite questa esperienza, fondamentale per me, ho capito chi voglio essere e dove voglio andare in questo momento, decidendo così di diventare un’educatrice. Infatti, da dicembre del 2020, lavoro in un asilo a Bologna, all’interno del quale propongo, insieme alle insegnanti, attività che avvicinano i bambini a conoscere la natura e l’ambiente e a rispettarli.

Ciao sono Fabio Angelozzi e sono una persona che ha deciso di fare qualcosa di attivo per il proprio benessere e per quello dell’ambiente. facendo parte di clean up Pescara ho potuto momentaneamente soddisfare questi bisogni. da anni mi sono avvicinato alle tematiche ambientali e come essere parte attiva in questo. con i miei amici abbiamo pensato clean up può essere un grande punto di inizio per fare sempre meglio e impattare sempre di più attivamente gli altri.

Come faccio a dare una mano?

“Ci sono tante piccole cose che si possono fare nel quotidiano e, al contrario di quanto si possa pensare risultano efficaci sul lungo periodo. Ad esempio, evitare di comprare imballaggi inutili, portare con sé una borraccia, chiedere bicchieri di vetro e senza cannuccia al bar, evitare posate monouso… insomma, evitare tutto ciò che non è indispensabile. Nonostante la delicata situazione causata dall’emergenza coronavirus dobbiamo comunque ragionare su ogni nostro gesto perché ci sono azioni di spreco che non trovano giustificazione neanche nelle norme igieniche.”

Continuate a seguirci sui nostri social e sul sito per avere altri consigli green ed ecocompatibili.

Unisciti a Noi

Diventa oggi anche tu un attivista di Voglio Un Mondo Pulito e unisciti alla nostra grande famiglia. Il rispetto e la tutela dell'ambiente è ciò che ci unisce
Condividi