Astrocuriosità e tartarughe marine

Quanto e perchè è importante la luce riflessa dalle acque del mare per le tartarughe marine

Condividi

Biagio De Simone

Biagio De Simone

Articoli

Le tartarughe marine e la tenue luce del mare

Le tartarughe marine, appena schiuse le uova sotto la sabbia, di notte scavano la loro strada verso la superficie ed una volta fuori devono raggiungere il mare per iniziare la lunga avventura che è la loro vita.

Lo sapevate che, per capire dove si trovi il mare, sfruttano la tenue luminescenza dovuta al riflesso della luce della Luna e/o delle stelle sull’acqua? Il loro istinto le guida verso il luogo dove trascorreranno la loro esistenza (si spera al riparo dai predatori e dalla plastica, loro acerrima nemica), ma purtroppo c’è un fattore antropico che ostacola gravemente questo processo naturale: l’inquinamento luminoso.

Come è possibile immaginare, l’illuminamento notturno di zone vicine al mare fa sì che i cuccioli di tartaruga, appena schiuse le uova, vengano disorientati verso i lampioni o le fonti di luce, rimanendo più tempo sulla terraferma e diventando così facile preda degli altri animali. Questo è un altro motivo per cui bisogna combattere l’inquinamento luminoso.

 

Se tenete alla causa dell’inquinamento luminoso, eccovi il contatto di CieloBuio, associazione no-profit che si occupa della tutela del cielo notturno:

Se invece siete di Salerno (o provincia) come noi del CANA e volete schierarvi in prima linea per combattere l’inquinamento marino da plastica, potete unirvi ai fantastici ragazzi di Voglio un Mondo Pulito

 

Vi riportiamo inoltre l’interessante articolo scientifico da cui è tratto questo post:

Thums et al. 2016, M

Puoi fare la differenza attraverso la conoscenza, buone abitudini e volontariato.

Noi di Voglio un Mondo Pulito ci crediamo davvero e cerchiamo di fare la differenza con il nostro attivismo attivo.

Come Faccio A Dare Una Mano?

Ci sono tante piccole cose che si possono fare nel quotidiano e, al contrario di quanto si possa pensare risultano efficaci sul lungo periodo. Ad esempio, evitare di comprare imballaggi inutili, portare con sé una borraccia, chiedere bicchieri di vetro e senza cannuccia al bar, evitare posate monouso… insomma, evitare tutto ciò che non è indispensabile.

Continuate a seguirci sui nostri social e sul sito per avere altri consigli green ed ecocompatibili, insieme daremo voce al grido di
Voglio Un Mondo Pulito

Quando la natura ringrazierà. potrai sentirti parte integrante del risultato e potrai dire : "IO C'ERO!"

Noi di Voglio un Mondo Pulito ci crediamo davvero e cerchiamo di fare la differenza.

I fondi raccolti serviranno prevalentemente per acquistare guanti, buste e attrezzi da lavoro per i clean-up e per futuri progetti volti alla sensibilizzazione e alla tutela ambientale.