Un Attivista di
Voglio Un Mondo Pulito

Cosa significa essere un attivista di Voglio Un Mondo Pulito?
Fare di più.

Attivista Irene

Cosa significa essere un attivista di Voglio Un Mondo Pulito?
Fare di più.
Non fermarsi.
Resistere.
Battersi.
Andare oltre.


Significa colmare, in ogni modo possibile, quel divario presente tra ambiente ed essere umano. Un divario sempre più ampio, sempre più sentito, sempre più sensibile, ma forse ancora reversibile.
Significa coscienza e responsabilità di ogni gesto, e volontà di migliorarsi.


Significa contrapporsi a chi non ha ancora preso consapevolezza e a chi non la ritiene necessaria. Significa, quindi, superare ogni inciampo di questo cammino ed eclissare coloro che non sostengono il nostro operato, coloro che restano ciechi e sordi alle ribellioni della natura, alla verità dei fatti.
Significa ascolto del linguaggio della natura, del suo canto e delle sue grida d’aiuto.
Significa battersi per un mondo sano, ormai invaso da quella che io sarcasticamente chiamo “apatia ambientale di massa”, ossia la totale incapacità di interesse, di partecipazione e di reazione, sul piano ambientale, appunto, e morale.
Significa amare incondizionatamente, senza che nessuno scoglio possa valere un cambio di rotta dalla meta.

Significa ascolto del linguaggio della natura, del suo canto e delle sue grida d’aiuto.”

Perché un attivista di Voglio Un Mondo Pulito non si ferma mai. Vede il mondo aldilà di come appare, vede come potrebbe essere, vede come potrebbe risplendere. 

Sì, risplendere da tutto il marcio e tornare a mostrare fiero i suoi colori; e questa non è un’utopia. 

Perché per quanto possa essere dura, per quanto possano persistere condizioni demotivanti, un attivista di Voglio Un Mondo Pulito non sa cosa sia la resa e persiste nel credere fermamente non solo in una rinascita dell’ambiente, ma altresì nel risveglio dell’animo umano, anche di quello più cinico.

Un attivista di Voglio Un Mondo Pulito non si ferma mai, perché è convinto che se una cosa viene fatta col cuore, ne varrà sempre la pena.

Condividi